Che cosa è l’affare reale nel browser Vpn?

0
7

Le vpn sono un grande business, e sempre più grande, ma la prospettiva di acquisto di un abbonamento e un può essere scoraggiante per un primo timer. Tuttavia, non è l’unica opzione. Sempre più, i browser web sono dotato di un proprio browser (Vpn o servizi descritti come tali). Ma sono davvero la stessa cosa, e quanto la protezione che offrono?

L’Opera è di stabilire una nicchia per se stesso come un pioniere nella sicurezza online, disposti a sperimentare, prendere rischi, e di introdurre nuove funzionalità per la privacy molto prima che i giocatori più grandi. E ‘ stato il primo browser principale per il lancio di una VPN integrato, offrendo sia per desktop e dispositivi mobili.

“Opera introdotto free, built-in nessun registro browser VPN più di tre anni fa,” è un’Opera portavoce ha detto TechRadar. “Abbiamo visto la crescente domanda di servizi VPN: la gente voleva proteggere la loro vita in linea migliore. Abbiamo deciso di aiutare con questo.”

“Siamo un non-browser di default che le persone devono fare una scelta di scaricare e utilizzare, è per questo che cerchiamo sempre di innovare e di offrire le caratteristiche migliori, il più presto possibile”

L’Opera non carica per la VPN, invece di fornire gratuitamente un incentivo per le persone a passare dalla rivale browser. “Il nostro browser entrate proviene da altre fonti indipendenti come gli accordi con i più diffusi motori di ricerca,” il portavoce ha spiegato.

“L’accoglienza è stata grande. Le persone apprezzano il fatto che la VPN è nessun registro, gratuito e illimitato. A differenza, per esempio, Firefox, il browser Opera continua a crescere la sua base di utenti, e ora è la scelta preferita di oltre 300 milioni di persone in tutto il mondo su PC e smartphone.”

L’Opera è chiaramente fiducioso, e il suo servizio è certamente facile da utilizzare (i nostri colleghi di tom’s Guide hanno trovato che funziona particolarmente bene con Netflix), ma è davvero una VPN? Alcuni sostengono di no.

Quando è una VPN non è una VPN?

Nel settembre del 2019, Mozilla ha debuttato uno strumento sperimentale chiamato Firefox Rete Privata (FPN). È attualmente disponibile gratis per il test per NOI utenti desktop, ma può essere un servizio a pagamento per i prodotti, quando è uscito nel prossimo futuro. Anche se funziona solo come Opera lo strumento, Mozilla si fermò a corto di chiamare effettivamente è una VPN, così abbiamo chiesto perché ha fatto la differenza.

“Firefox Rete Privata è stata costruita per garantire le migliori prestazioni e la privacy,” Mozilla un portavoce ha detto TechRadar. “Rispetto a una vera VPN, che è un pezzo di software che funziona a livello di sistema operativo di un dispositivo Firefox Rete Privata è sicuro, criptato percorso del web per il browser Firefox che utilizza Cloudflare come un proxy”

Perché FPN solo protegge web il traffico che passa attraverso il browser, Mozilla crede ‘proxy’ un termine più appropriato. Da questa misura, l’Opera offre anche un proxy sicuro, solo per la navigazione in anonimato il traffico del browser.

I proxy sono strumenti utili per mantenere il vostro quotidiano la navigazione privata – in particolare quando si utilizza un hotspot Wi-Fi pubblico – ma è importante essere consapevoli dei loro limiti rispetto ad una «vera» VPN.

Un proxy non sicuro tutti i dati inviati e ricevuti da altre applicazioni, tra cui (ma non limitati a): client e-mail, applicazioni multimediali e di messaggistica app. Con i servizi online sempre più sollecitando gli utenti a utilizzare le proprie applicazioni, piuttosto che un browser web, questo è importante da tenere a mente.

E ‘ anche importante sapere che sta fornendo il vostro proxy del browser, dove l’organizzazione è basata diversi paesi hanno diverse leggi sulla privacy dei dati), e che i registri mantiene.

Rassicurante, Mozilla è particolarmente trasparente su questo. “FPN è stato costruito con la massima cura da parte di Mozilla team di designer e ingegneri, fare in modo di ottenere le migliori prestazioni possibili e privacy, strettamente integrato con il browser Firefox, il” suo portavoce ci ha detto. “E vero del nostro impegno per la privacy, i dati Cloudflare per i processi di Firefox Rete Privata è soggetta a Mozilla informativa sulla privacy. Tutti i proxy dati saranno cancellati entro 24 ore.”

Ancora, se si desidera assicurarsi che tutto il tuo traffico su internet è crittografato e anonimo, è necessario indagare un premio autonomo servizio VPN.

Proxy vs Vpn

ExpressVPN è uno dei maggiori fornitori di VPN, e si colloca attualmente al top nella nostra guida ai migliori Vpn. “Siamo felici di vedere che un numero crescente di aziende condividere il nostro punto di vista che le Vpn sono un elemento essenziale di privacy online e strumento di sicurezza,” Harold Li, vice presidente di ExpressVPN, ci ha detto.

“Abbiamo lavorato anche con Mozilla dal 2018 per offrire Firefox Lite utenti un libero sette giorni di prova di ExpressVPN – contribuendo ad educare gli utenti circa i rischi del Wi-Fi pubblico, mentre fornendo loro gli strumenti per proteggere se stessi”

Tuttavia, mentre egli ha convenuto che, mentre il browser basato su proxy può essere utile, inoltre, ha fatto notare che loro non proteggono tutto il traffico internet.

Egli ha anche osservato dedicato servizi di VPN può anche investire di più nei loro prodotti, offrendo servizi come 24/7 assistenza clienti dal vivo, premium larghezza di banda, affidabile contenuto di sblocco, e lo stato dell’arte hardware per la velocità, la stabilità e la securityy. Per esempio, ExpressVPN server di eseguire sulla RAM, non hard disk, che garantisce che tutti i software e dati sul server viene cancellato ad ogni riavvio.

Questo non è qualcosa che la maggior parte sviluppatori di browser sarà in grado di fornire — e di certo non per libero. Tuttavia, c’è una società con le risorse…

Quello che su Chrome?

Ci sono sicuramente un sacco di proxy di terze parti estensioni per Chrome (sia gratuiti che a pagamento), ma non c’è alcun segno di Google di implementare un proxy o VPN propria. Con oltre il 60% del globale del mercato dei browser in settembre 2019 secondo StatCounter, Google non ha certo bisogno di penzolare una carota in grado di soddisfare tutti i nuovi utenti – ma potrebbe, se desiderato.

Esso fornisce già una VPN per i clienti di Google Fi servizio di telefonia mobile, anche se per necessità. Google non controlla la propria rete di telefonia mobile, in modo piggyback su infrastrutture appartenenti a Sprint, T-Mobile, e US Cellular.

Ognuna di queste aziende ha una sua policy di sicurezza e privacy, il che rende un incubo per Google per la creazione di una serie di politiche in materia di privacy, così ha scelto di aggirare il problema con l’installazione di una VPN su ogni telefono. I dati vengono criptati e inviati a un server remoto prima di passare ad una qualsiasi di queste tre Isp, nel senso che sono in grado di vedere di cosa si tratta, o dove è venuto.

Non è un buon servizio, ma dimostra che Google è disposto a sostenere i propri servizi con gli strumenti per la privacy quando necessario. E se i proxy diventare standard con tutti gli altri browser, potrebbe sentirsi costretto a seguire l’esempio.

All’inizio di quest’anno, Google, seguito l’esempio con Mozilla e Opera, dando gli utenti di Chrome la capacità di bloccare i cookie di terze parti (nonostante la sua insistenza sul fatto che, così facendo, sarà solo causare agli inserzionisti di utilizzare più ombreggiato metodi come il fingerprinting per tracciare gli utenti del web).

Un vero browser VPN sarebbe un asset importante per Google, in particolare se Chrome popolarità inizia a calare a seconda di come gli utenti di diventare frustrato dalla sua famigerata RAM ad alto consumo) e dovrebbe consentire a scavalcare gli altri browser che offrono solo un proxy. Se ci sono utenti che la fiducia di una VPN fornito da Google, è un altro discorso, ma di certo non sarebbe da escludere la possibilità di una visualizzazione Chrome nel prossimo paio di anni.

  • Il browser web migliori 2019